Studio per ritratto di donna – Amedeo Modigliani

AMEDEO MODIGLIANI – 1884, Livorno (Italia) – 1920, Parigi (Francia)

Pittore e scultore, Amedeo Modigliani è celebrato per i suoi ritratti diventati opere iconiche del 20esimo secolo. Ispirato dalla filosofia esistenzialista e dal rifiuto della sua infanzia borghese, Modigliani scelse di non dipingere paesaggi, come molti dei suoi contemporanei, usando invece la ritrattistica per esplorare sia la propria psicologia sia quella dei suoi soggetti, che erano in genere colleghi artisti o amanti. Modigliani dipinse anche nudi femminili altamente sensuali che all’epoca erano audacemente erotici. Il suo stile è figurativo ma anche molto espressivo, i suoi soggetti sono mostrati con stranezze e asimmetrie, ricordando la ritrattistica di Paul Cézanne, la cui opera Modigliani ammirava molto.

Modigliani divenne amico di Pablo Picasso dopo essersi trasferito a Parigi nel 1906 e, come Picasso, traeva ispirazione dall’arte delle cosiddette culture “primitive”, la sua opera spesso somigliava a quella africana o pre-colombiana.

Studio per ritratto di donna
Tecnica mista su cartoncino
1919